Scopello- il paese

LogoScopello1000

Si tratta di un antico borgo marinaro sul sito della mitica città di Cetaria (secondo il greco Tolomeo e il latino Plinio), nome che evoca la pesca del tonno. Ciò dimostra le origini antichissime dell’importante tonnara, che ivi operò sino ad alcuni decenni fa.

Il luogo sembra davvero un paradiso naturale: il litorale è roccioso, sono cristallini i fondali marini, irti e cosparsi di vegetazione i faraglioni (scogli: in greco scopeloi, in latino scopuli, donde il nome “Scopello”). Su un piccolo promontorio c’è una ben conservata torre di avvistamento (torre Doria, anno 1500), e su un’aspra roccia che sovrasta il borgo una torre del ‘200 (torre Bennistra). Salendo verso la cima del soprastante monte Sparagio, il più alto della provincia di Trapani (circa mt. 1200), si raggiunge “bosco Scopello”, riserva reale di caccia sin dal tempo dei Borboni, la prima riserva naturale della storia dei popoli che si affacciano sul bacino del Mediterraneo (e probabilmente del mondo intero).

La storia di Scopello, comunque, va suddivisa in due parti: quella relativa al territorio e quella relativa alla tonnara…...[segue]